Certificazione

RICEC è un Organismo di Certificazione del Personale (competenze Professionali) accreditato a norma ISO/IEC 17024 dall’Ente di Accreditamento ACCREDIA – sito web: www.accredia.it, membro dell’accordo di mutuo riconoscimento EA – IAF.

Alla data del gennaio 2016 il certificato emesso da un organismo di certificazione accreditato a fronte della norma EN ISO 17024 (Competenze professionali) è riconosciuto come equivalente nelle seguenti nazioni per il circuito EA:

  • Austria / Belgio / Bulgaria / Croazia / Repubblica Ceca / Danimarca / Estonia /Finlandia;
  • Francia / Germania / Grecia / Italia / Latvia / Lituania / Olanda / Norvegia / Polonia / Portogallo;
  • Romania / Serbia / Slovacchia / Slovenia / Spagna / Svezia / Svizzera / Turchia e Gran Bretagna.

Per il circuito IAF, vedere le nazioni internazionali con Ente di Accreditamento che ha sottoscritto l’accordo di mutuo riconoscimento dei Certificati.

Illustriamo di seguito il

SISTEMA di NORMAZIONE, ACCREDITAMENTO e CERTIFICAZIONE

Nell’attuale sistema globale del commercio le regole inerenti i prodotti ed i servizi devono essere normate in modo che i prodotti / servizi possano essere venduti in ogni   nazione.

Sistema di NORMAZIONE
La normazione possiede un rilevante ruolo socio-economico che si estrinseca nel:

  • salvaguardare gli interessi dei consumatori e della collettività (qualità e sicurezza di prodotti e servizi);
  • migliorare il sistema produttivo attraverso l’unificazione dei processi e dei prodotti;
  • facilitare le comunicazioni tecniche attraverso l’applicazione di standard per codici, simboli, interfacce, ecc.;
  • promuovere la sicurezza dell’uomo e dell’ambiente attraverso la definizione dei requisiti dei prodotti, processi e comportamenti.

L’attività di normazione si esplica attraverso l’emanazione di norme che devono essere accessibili a tutti, avere il consenso di tutte le parti interessate, essere fondate su risultati scientifici, tecnologici e dovuti all’esperienza e infine essere approvate da un organismo qualificato e riconosciuto per avere validità oggettiva.

La norma pertanto viene ad assumere un ruolo fondamentale quale documento ufficiale cui far riferimento e attenersi per avere un metro di valutazione di prodotti, processi e servizi.

L’organizzazione mondiale del sistema normativo
Il sistema di normazione è strutturato su tre livelli, ovvero:

  • l’ISO è l’Organismo Mondiale di Normazione – sigla nei documenti ISO – sito web: iso.ch, stabilisce le regole che valgono a livello Internazionale;
  • il CEN è il Comitato Europeo di Normazione – sigla nei documenti EN sito web: www.cen.eu, stabilisce le regole che valgono a livello Europeo;

ogni nazione ha poi un suo ente di normazione nazionale che per l’Italia è:

  • l’UNI è l’Ente Nazionale Italiano di Unificazione – sigla nei documenti UNI, sito web: www.uni.com, stabilisce le regoleche valgono a livello Italiano.

L’attività normativa, pertanto, è svolta essenzialmente su tre livelli, e a ogni livello corrispondono due organizzazioni, una per il settore elettrico e l’altra per tutti gli altri settori, le suddette organizzazioni possono essere riassunte in questo schema:

Tutti gli altri settori
 Settore elettrico    
A livello mondialeIECISO
A livello europeoCENELECCEN
A livello italianoCEIUNI

 

 

Sistema di ACCREDITAMENTO Europa

Il Regolamento Europeo 765/2008 pone norme in materia di accreditamento e vigilanza del mercato e riconosce l’associazione “EA” European Accreditation Association come interfaccia tecnica della Comunità Europea in materia di Accreditamento e Notifiche.

L’accreditamento è una attestazione della capacità di operare che un soggetto di riconosciuta autorità rilascia nei confronti di chi svolge un ruolo in un determinato contesto sociale.

La Comunità Europea definisce, nel Reg. EU 765/2008, l’accreditamento come “Attestazione da parte di un organismo nazionale di accreditamento che certifica che un determinato organismo di valutazione della conformità soddisfa i criteri stabiliti da norme armonizzate e, ove appropriato, ogni altro requisito supplementare, compresi quelli definiti nei rilevanti programmi settoriali, per svolgere una specifica attività di valutazione della conformità”.

Con questo atto, il sistema di accreditamento, sia esso volontario o cogente, viene ufficialmente riconosciuto come strumento di regolazione e protezione dell’interesse pubblico nella libera circolazione dei beni e dei servizi all’interno della comunità.

Il sistema di accreditamento europeo così determinato viene armonizzato da EA (European Accreditation, forum europeo di accreditamento) che già da tempo opera in tal senso con i vari dipartimenti della CE.

Sempre il Reg. EU 765/2008 prevede che ogni governo nazionale deve nominare un Organismo Nazionale di Accreditamento, che su mandato specifico del governo nazionale, deve dare mandato a tale organismo per tutte le materie inerenti all’Accreditamento e che tale organismo deve essere membro EA.

L’accreditamento (o notifica) obbedisce a regolamenti e norme specificatamente emanate in ambito cogente. In ambito volontario, un ente che opera nell’ambito dell’attestazione di conformità o di prova deve, per ottenere l’accreditamento, conformarsi a specifiche norme: ISO/IEC 17021 per gli organismi di certificazione di sistema gestionale, ISO/IEC 17065 per gli organismi di certificazioni di prodotto, ISO/IEC 17025 per i laboratori di prova e per i laboratori di taratura, ISO/IEC 17020per gli organismi di ispezione, ISO/IEC 17024 per gli organismi di certificazione del personale (ovvero delle competenze professionali).

Per ottenere l’accreditamento un organismo di certificazione o un laboratorio viene sottoposto ad una verifica di conformità a queste norme, e viene periodicamente sorvegliato dall’ente di accreditamento per attestare il permanere dei requisiti di imparzialità, indipendenza, correttezza e competenza.

Ogni nazione ha un solo organismo di accreditamento che opera direttamente su mandato del governo nazionale.

A livello Europeo tutti gli Organismi di Accreditamento sono membri del European Accreditation Association (EA) – sito web: www.european-accreditation.org.

In seno all’EA è altresì operativo un accordo di mutuo riconoscimento, ovvero ogni organismo di Accreditamento nominato dal singolo Governo si impegna a riconoscere come equivalente i Certificati di Conformità emessi da un Organismo di certificazione accreditato da un organismo di Accreditamento associato all’EA.
Con la sottoscrizione dell’accordo di Mutuo Riconoscimento (MLA) di fatto si garantisce la libera circolazione dei prodotti, delle aziende e delle professioni.

All’interno dell’EA, ogni organismo nazionale di accreditamento che ha sottoscritto il documento di mutuo-riconoscimento MLA, vede riconosciuti i Certificati emessi da un Organismo di Certificazione, in ogni nazione Europea.

Sistema di ACCREDITAMENTO Internazionale

A livello Internazionale tutti gli Organismi di Accreditamento sono membri dell’International Accreditation Forum (IAF) – sito web: www.iaf.nu.

In seno allo IAF è altresì operativo un accordo di mutuo riconoscimento, ovvero ogni organismo di Accreditamento nominato dal singolo Governo si impegna a riconoscere come equivalente i Certificati di Conformità emessi da un Organismo di certificazione accreditato da un organismo di Accreditamento associato allo IAF, per cui ogni Certificato emesso da un Organismo di Certificazione Accreditato viene riconosciuto equivalente a livello Internazionale.

Sistema di CERTIFICAZIONE

La certificazione è un mondo in continua crescita: sempre più si avverte il bisogno di dare al mercato evidenza oggettiva di ciò che si promette. La dimostrazione che un prodotto, un processo o un servizio risponde a specifiche norme e regole tecniche viene fornita, appunto, dalla certificazione.

La certificazione è:

l’atto mediante il quale un organismo di certificazione, per mezzo di un certificato o marchio, attesta e dichiara, con ragionevole attendibilità, che un determinato prodotto, processo, servizio o sistema qualità aziendale, è conforme e risponde a una specifica norma o ad altre regole a esso applicabili”.

In altre parole la certificazione è la dichiarazione con la quale un organismo al di sopra delle parti dichiara che un determinato prodotto, processo o servizio è conforme a una specifica norma o regola tecnica.

La conformità a queste norme, che ha come atto finale l’emissione del certificato, costituisce l’elemento base che permette all’azienda / al professionista di distinguersi dai concorrenti, accrescendo con i propri vantaggi competitivi nel contesto di uno sviluppo dinamico che si fonda sul principio del miglioramento continuo.

La condizione essenziale perché un organismo di certificazione ottenga l’accreditamento e venga dunque iscritto nel registro degli organismi di certificazione accreditati, consiste nel fatto che esso possegga i requisiti  previsti dalla normativa di riferimento:

  • Imparzialità
  • Indipendenza
  • Correttezza
  • Competenza
  • Fiducia
  • Internazionalità

Internazionalità:
reciproco riconoscimento degli accreditamenti come passo fondamentale per il mutuo riconoscimento della certificazione rilasciata da organismi nazionali, al fine di un abbattimento delle barriere commerciali. È in questo contesto che si inserisce l’attività di ACCREDIA.

La certificazione, quindi, affermandosi come requisito fondamentale per aggredire nuovi mercati e per mantenere e consolidare quelli già acquisiti, si sta trasformando da autonoma scelta aziendale / professionale in necessità imposta dal mercato.

Esistono principalmente tre tipi di certificazione:

  • La certificazione del personale (competenze) a fronte della norma ISO/IEC 17024
  • La certificazione dei sistemi di gestione a fronte della norma ISO 17021;
  • La certificazione di prodotto, processi, servizi a fronte della norma ISO 17065

La norma ISO/IEC 17024 è la norma che stabilisce in ambito nazionale, in ambito europeo (EN) ed in ambito mondiale (ISO) i requisiti che una organizzazione deve soddisfare per poter operare come Organismo di Certificazione del Personale (ovvero delle competenze professionali). Con l’emissione dell’accreditamento da parte di un organismo di accreditamento nazionale a fronte dei requisiti di cui alla norma ISO/IEC 17024 l’Organismo di Certificazione acquisisce la capacità di operare che un soggetto di riconosciuta autorità e riconoscimento nel suo ambito specifico.

 RICEC è un Organismo di Certificazione del Personale (competenze Professionali) accreditato a norma ISO/IEC 17024 dall’Ente di Accreditamento ACCREDIA – sito web: www.accredia.it, membro dell’accordo di mutuo riconoscimento EA – IAF.

Auditor
Auditor
Professionals
Professionista
Formatori
Formatori