m

Blog

UNI EN ISO 14001 e PNRR : un sistema di gestione sempre più richiesto, così come gli Auditor certificati.

Grazie alle certificazioni, il PIL potrebbe aumentare di 30 miliardi di euro annui.

Il boom green è dovuto in parte anche all’inserimento all’interno del PNRR del principio “do not significant harm” (non arrecare un danno significativo all’ambiente) che ogni organizzazione è tenuta a rispettare per ottenere i finanziamenti.

Dalla Relazione Annuale Accredia 2021 è emerso che nell’ultimo anno le certificazioni accreditate dei sistemi di gestione ambientale ed energetica sono aumentate ambedue ben del 15%, mentre quelle per la sicurezza informatica del 13%.

Inoltre, i dati confermano la crescita del +16% del settore accreditamento riferito alla certificazione delle persone.

Secondo la ricerca Accredia-Prometeia, le certificazioni energetiche accreditate permettono una riduzione di 6 milioni di tonnellate di CO2 all’anno, con una riduzione dei costi esterni pari a 170 milioni di euro. Inoltre, la ricerca Censis-Accredia prevede che, qualora nel 2023 il numero di aziende certificate raggiungesse quota 150mila dalle 80mila odierne, ci sarebbe un aumento del PIL pari a 30 miliardi di euro annui.

La certificazione UNI EN ISO 14001 attesta che il soggetto certificato, che sia un’azienda o un’organizzazione di qualsiasi dimensione, abbia un sistema di gestione ambientale conforme alla norma, ovvero rispettoso dell’ambiente e che abbia implementato procedure che non lo danneggino.

L’impulso agli ambiti della gestione ambientale ed energetica ha dato più slancio all’attività di Auditor e Lead Auditor qualificati per la norma 14001. E, in linea con la relazione Accredia, i professionisti che certificano le loro competenze sono figure sempre più richieste, poiché possono dimostrate in modo oggettivo al mercato di riferimento di svolgere un ruolo attivo nella catena del valore green.

Ricec, il valore delle competenze.

Le nostre sedi

Acquistare competenze è semplice, contattaci.