m

Blog

d

FARE E SAPER FARE: L’IMPORTANZA DELLA CERTIFICAZIONE DELLE COMPETENZE

Le professioni non regolamentate diventano sempre più importanti ma i soggetti che le esercitano troppo spesso, non dispongono di alcuna “prova” a conferma delle competenze possedute. Il cliente, quindi, è costretto a credere per “dogma” alla capacità del professionista o alla meglio magari basandosi sui suggerimenti di conoscenti, oppure sui commenti pubblicati online a proposito del professionista. 

E’ di tutta evidenza che la certificazione di una figura professionale sta, quindi, assumendo sempre più valore, essendo uno strumento formidabile per far percepire alle parti interessate plus che accompagna il professionista e la sua capacità di saper fare.

Se poi si riflette sul valore che la certificazione apporta alla qualità della vita lavorativa del professionista, si evidenzia una nuova modalità di tutela del lavoratore. Il certificare una competenza posseduta può aiutare il lavoratore in un mercato del lavoro instabile. Il lifelong learning diviene una strategia di vita, perché il professionista certificato, si sottopone a periodiche verifiche delle proprie competenze e, per questo, non rappresenta affatto un percorso scontato o dovuto. Oltre la fiducia del cliente al primo impatto, occorre poter fornire un ulteriore approfondimento della propria capacità e competenza. Essere in possesso di una certificazione che attesti in modo oggettivo le proprie competenze è, inoltre, un ottimo modo per fare la differenza durante un colloquio di lavoro.

La certificazione rilasciata da RICEC – in quanto organismo Accreditato presso Accredia – garantisce, sia al professionista che alle aziende, riconoscibilità della professionalità, distintività sul mercato nazionale ed internazionale e posizionamento economico.

Il rilascio della certificazione ad opera di RICEC è, inoltre, base dell’affidabilità del professionista che è spinto a mantenere e migliorare con continuità le competenze richieste, presentandosi di volta in volta conforme ad una norma (UNI, o altre norme emesse da altri enti di normazione riconosciuti dalla legge) dimostrando al mercato di operare adottando prassi e comportamenti condivisi, frutto dell’incontro di tutte le parti interessate che collaborano alla redazione della norma.

Affidarsi a un professionista certificato sotto accreditamento è sinonimo di certezza di qualità perché validata da un organismo indipendente – terzo, rispetto al professionista e al suo cliente – le cui serietà, affidabilità e imparzialità sono a loro volta controllate da Accredia, ente riconosciuto dallo Stato, che ha l’autorità e le competenze per garantire il rispetto delle regole definite a livello nazionale e internazionale.

Dai valore alle tue competenze, RICEC le certifica!

 

l miglior investimento che puoi fare è su te stesso.

(Warren Buffett)

 

Le nostre sedi

Acquistare competenze è semplice, contattaci.